Mistero della fede - www.conoscerelaverita.ch

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Opinioni a confronto

di Matteo Angeloro


L’obbiettivo di indiakonia.it è quello di portare le persone a credere in Gesù Cristo come Signore e Salvatore della propria vita, per la salvezza dell’anima. Certo, occorre fede affinché ciò avvenga. Lo scrittore americano M. Twain diede questa definizione del concetto di fede: “credere in qualcosa che, in realtà, si sa che non è vera”. Ma una fede vera, è proprio l’opposto! Deve essere basata sulla verità. Nella Bibbia una delle definizioni più profonda  di fede si trova nella lettera che Paolo apostolo scrisse ai Romani 4:21: “(essere) pienamente convinto che quanto egli ha promesso, è anche in grado di compierlo”. Giungere alla fede, allora, significa conoscere quello che Dio ha detto e fatto, e poi fare dipendere la propria vita dalla Sua Parola. La fede in Dio non è un salto nel buio. È una sottomissione cosciente e spontanea alla Sua volontà.   Dobbiamo assicurarci che la fede venga costruita solamente su fondamenta solide, sulla roccia della Parola vivente di Dio, incarnata e scritta “ … Siete stati edificati sul fondamento degli apostoli e dei profeti, essendo Cristo Gesù stesso la pietra angolare … “(Efesini 2:20). La fede  non può riposare su nient’altro, non può convivere con altre credenze religiose, né presupposizioni pagane o umanistiche, o su tradizioni popolari. Ci avviciniamo a Dio secondo i Suoi termini, non secondo i nostri. “…Infatti vi abbiamo fatto conoscere la potenza e la venuta del nostro Signore Gesù Cristo, non perché siamo andati dietro a favole abilmente inventate, ma perché siamo stati testimoni oculari della sua maestà… Sappiate prima di tutto questo: che nessuna profezia della Scrittura proviene da un'interpretazione personale … infatti nessuna profezia venne mai dalla volontà dell'uomo, ma degli uomini hanno parlato da parte di Dio, perché sospinti dallo Spirito Santo.(2 Pietro 1:21). Caro amico, “cosa devo fare?” mi chiederai, “per avere una fede genuina”, una “ …  fede che è certezza di cose che si sperano, dimostrazione di realtà che non si vedono ...”. (Ebrei 11:1). La risposta a questa domanda dipende molto dalla posizione di partenza. Tutto il messaggio cristiano, e tutta la vita cristiana, in effetti possono essere riassunti in due domande, che ogni individuo deve porsi: Chi è Gesù? Cosa vuole Gesù da me? D'altronde sono le domande che l’apostolo Paolo fece a Gesù sulla via di Damasco. (Atti 22:8,10). Si può rispondere alla prima con l’affermazione basilare del cristianesimo: si può conoscere Dio perché Egli ha preso l’iniziativa di costruire un ponte sull’abisso che esiste tra Lui e l’uomo. Questa affermazione è vitale perché se non fosse vero, l’uomo sarebbe lasciato a sé stesso. Non riuscirebbe ad arrivare in nessun luogo. In breve, o Gesù era Dio o Dio non può essere raggiunto. In quel caso saremmo tutti perduti per l’eternità.

Allora, chi è Gesù? La Bibbia dice: “… Sappiamo pure che il Figlio di Dio è venuto e ci ha dato intelligenza per conoscere colui che è il Vero; e noi siamo in colui che è il Vero, cioè, nel suo Figlio Gesù Cristo. Egli è il vero Dio e la vita eterna”. (1Giovanni 5:20 ).

Cosa vuole Gesù da te? Se l’incarnazione è vera se Dio è veramente uomo in Cristo, questo fatto dovrebbe essere di estrema importanza per ogni uomo sulla terra. Gesù vuole perdonare i tuoi peccati, e donarti la vita eterna, tutto questo per la Sua grazia e per la “FEDE” … Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna. (Giovanni 3:16 ). Il punto di riferimento della fede cristiana è Gesù Cristo: la Sua venuta, la Sua deità, la Sua completa umanità, la Sua morte espiatrice sulla croce e la Sua resurrezione. Senza di Lui nessun uomo può avere un rapporto, presente e futuro con Dio. Piuttosto, un giorno l’ira e il giudizio di Dio colpiranno tutti quelli che hanno rifiutato il grande sacrificio del Suo Figlio Gesù. La fede? Non è un mistero,  “ … Nelle altre epoche non fu concesso ai figli degli uomini di conoscere questo mistero, così come ora, per mezzo dello Spirito, è stato rivelato ai santi apostoli e profeti di lui; ( Efesini 3:5)

 
Torna ai contenuti | Torna al menu