Perchè la Bibbia - www.conoscerelaverita.ch

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Opinioni a confronto

In tutto il mondo ci sono circa 2000 lingue e dialetti diversi. La Bibbia, o parti di essa sono state tradotte in ben 1200 lingue.
Il libro per il mondo.
La Bibbia è stata scritta da 40 persone. Tradotta da centinaia. Stampata da migliaia. Letta da milioni di uomini. Nel 1534 esistevano una quindicina di traduzioni. Nel 1600 se ne contavano 40 e nel 1700 solamente 52. Dopo questa data si formarono in Europa molte associazioni missionarie. I missionari che venivano mandati nel mondo intero per predicare l'Evangelo, avevano naturalmente il desiderio di possedere la Bibbia nella lingua parlata dagli indigeni. Un grande numero di letterati intraprese la traduzione della Bibbia, opera molto difficile e delicata. Nel 1661 fu stampata la Bibbia in (nipmuk), la lingua degli indiani del nord-America, più tardi si ebbe pure la Bibbia (etiopica), in seguito quella in (tamil), per l'India, e nel 1744 gli ( Esquimesi ) della Groenlandia ebbero la Bibbia nella loro lingua. Se un traduttore riesce a finire la sua opera in 3 anni, un altro c'impiega tutta la vita, tanto la lingua è difficile. Nessuno al mondo potrebbe nominare tutte le lingue nelle quali è stata tradotta la Bibbia; per esempio:  Persiano,cinese, sanskrit, indiano, nsenga, mpoto, omyene, bruy-bhasa, ponèri-houen ecc… Nel 1800 esistevano 75 traduzioni, nel 1900 se ne conoscevano 567, nel 1953, già 1167 ed ora dalle ultime notizie sono circa 1300.
Chi è che parla?
"Così dice l'Eterno". Questa  espressione non si trova in nessun libro del mondo all'infuori della Bibbia, dove è ripetuta per centinaia di volte. La Bibbia dunque afferma: Qui è Dio che parla! Se ciò non corrispondesse a realtà, la Bibbia sarebbe il libro più falso e più sfacciato. Bisogna quindi decidersi o per una cosa o per l'altra: O la Bibbia è al cento per cento verace e da Dio; o essa è il più falso e il più iniquo libro del mondo.

Noi di Diakonia, crediamo che la Bibbia è la Parola vivente di Dio!

 
Torna ai contenuti | Torna al menu